dal Territorio
Vinitaly: Cia Veneto, posticipo data scelta oculata
04 Marzo 2020

“Lo spostamento a giugno del Vinitaly è una scelta oculata: organizzare una fiera e non avere ospiti a causa dell'impossibilità di viaggiare non avrebbe senso”. Gianmichele Passarini, presidente di Cia-Agricoltori Italiani Veneto, commenta così la decisione di Verona Fiere alla luce dell'emergenza coronavirus.

“Ci auguriamo tutti che a giugno -conclude Passarini- la situazione sia tornata nella normalità e che i visitatori possano viaggiare e soggiornare in sicurezza. Tante nostre aziende investono in questa attività di promozione: è un bene per tutti aver pensato ad uno spostamento in avanti e non ad un annullamento”.


Tags: #vino #emergenza #fiere

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017