03 Dicembre 2019 | dal Territorio

Sisma: bene Regione Emilia Romagna su proroga stato d'emergenza

#terremoto #areeinterne #burocrazia
Condividi

Il commento del Tavolo regionale dell'imprenditoria di cui Cia fa parte

“Bene ha fatto la Regione a chiedere la proroga dello stato di emergenza per le aree colpite dal sisma sino al 31 dicembre 2021. Si tratta del lasso di tempo minimo per proseguire nella ricostruzione e sostenere le comunità colpite dal terremoto”. Le associazioni aderenti al Tavolo regionale dell’imprenditoria (Tri) di cui Cia-Agricoltori Italiani fa parte, accolgono di buon grado e sostengono la richiesta inoltrata dall'Emilia Romagna.
“In particolare -proseguono le associazioni- è necessario che siano prolungati i termini dell’esenzione Imu per gli immobili inagibili e la sospensione dei mutui su questi stessi edifici. È inoltre necessario che sia autorizzato l’impiego di personale straordinario nelle amministrazioni locali dei comuni coinvolti, per velocizzare gli adempimenti burocratici".
"Ci auguriamo -conclude il comunicato del Tri- che il Governo inserisca la proroga dello stato di emergenza e di tutte le relative autorizzazioni e misure nelle leggi in approvazione entro la fine dell’anno, altrimenti c’è il rischio concreto che la ricostruzione, già a buon punto, rimanga incompiuta”.


Seguici su