12 Febbraio 2021 | News

Molino Crisafulli (Cia) vince il primo premio di "Canapa è 2020"

#premi #agricoltura #canapa
Condividi

Il concorso nazionale dedicato al miglior olio di semi di canapa

Beppe Sammartino con Molino Crisafulli, azienda storica siciliana associata a Cia-Agricoltori Italiani, si aggiudica il primo posto sul podio di “Canapa è”, il concorso nazionale che ogni anno premia il miglior olio di semi di canapa.

Il premio, giunto alla quarta edizione, è organizzato da APS Fracta Sativa UniCanapa, con il Dipartimento di Farmacia e di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, il Dipartimento di Scienza e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e con la collaborazione di Federcanapa.

Nel dettaglio, il concorso si propone di stimolare i produttori al miglioramento della qualità del prodotto e alla sua diversificazione; censire e valorizzare le migliori tipologie di olio di semi di canapa prodotti sul territorio nazionale; standardizzare su base scientifica, i valori di eccellenza dell’olio di semi di canapa.

L’olio di canapa -ricorda Cia- è noto per il suo ottimale equilibrio tra Omega-3 e Omega-6 e presenta anche quantità significative di amminoacidi, essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo, oltre a numerose vitamine e sali minerali. Un cucchiaino da tè al giorno è ottimo a livello preventivo, mentre una quantità da 1 a 3 cucchiai da tavola ha dimostrato risultati eccellenti in caso di numerosi disturbi, dal sistema osteoarticolare e muscolare a quelli cardiovascolari e del metabolismo. Un prodotto che sta riscontrando una crescente richiesta sul mercato, con prezzi che arrivano anche a 60 euro al litro.


Seguici su