05 Agosto 2021 | News

Via libera a 114 milioni di nuove risorse per zootecnia e pesca

#istituzioni #latte #pesca #vino #zootecnia
Condividi

Intesa Stato-Regioni. Ok provvedimenti su OCM vino, foreste e settore latte

Raggiunta l'intesa, in Conferenza Stato-Regioni, su una serie di decreti di competenza del Mipaaf, sottoscritti dal ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli, particolarmente attesi dal settore agroalimentare: in primis il Fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agricole, della pesca e dell'acquacoltura e l'OCM vino per la promozione istituzionale della filiera vitivinicola all'estero, cui si aggiungono i provvedimenti per il settore forestale e le semplificazioni per il settore del latte bovino e ovi-caprino.

Più in dettaglio, al settore zootecnico vengono destinati 94 milioni di euro, con particolare riferimento ai comparti maggiormente danneggiati, in modo da garantire sostegno e tutela reale al reddito delle imprese. Invece, 20 milioni di euro vengono concessi agli operatori dei settori pesca e acquacoltura in forma di sovvenzioni dirette.

Nell'ambito dell'OCM Vino, tenendo conto dei cambiamenti generati dalla pandemia tuttora in corso, viene approvata la flessibilità nella presentazione dei programmi di promozione nei Paesi terzi al 15 settembre, in modo da poter rimodulare la promozione.

Per quanto riguarda il Testo unico in materia di foreste e filiere forestali, di concerto con i Ministeri della Cultura e della Transizione ecologica, vengono definiti i criteri per il riconoscimento dello stato di abbandono delle attività agropastorali al fine di favorire il ripristino delle attività agricole e pastorali preesistenti, promuovendo al contempo la conservazione della biodiversità e la qualità del paesaggio.

Infine, per quel che concerne il settore del latte bovino e ovi-caprino, per assicurare una maggiore trasparenza dei dati del comparto, vengono definiti gli adempimenti degli acquirenti di latte e delle aziende produttrici di alimenti lattiero-caseari e gli obblighi di registrazione telematica mensile nella banca dati del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN), delle quantità di latte crudo e dei prodotti lattiero caseari semilavorati.


Seguici su