29 Dicembre 2022 | News

Florovivaisti Italiani-Cia, avanti con rapida erogazione risorse a serricoltori

#crisi
Condividi

Al via dal 25 gennaio le domande ai Centri di Assistenza Agricola in base al decreto contro i rincari energetici del settore

Soddisfazione dell’associazione Florovivaisti Italiani-Cia per la pubblicazione delle circolari applicative che permetteranno a ottomila serre italiane di accedere alle risorse del decreto a favore del settore atto a contrastare gli effetti dei rincari energetici

Le domande di aiuto potranno essere presentate dal 25 gennaio al 27 febbraio 2023 presso i CAA (Centri di Assistenza Agricola); sarà poi Agea a erogare i contributi (25 milioni complessivi) dopo la verifica di idoneità. La misura ha l’obiettivo di fornire un contributo pari al 30% dei maggiori costi sostenuti nel periodo marzo-agosto 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021 per la gestione delle attività produttive svolte in serra, l'acquisto di energia elettrica, gas metano, Gpl, gasolio e biomasse utilizzate per la combustione in azienda.

“L’impennata dei costi energetici ha determinato una ricaduta importante per il florovivaismo italiano -dichiara il presidente dell’associazione Florovivaisti Italiani-Cia, Aldo Alberto-. Le risorse del decreto eviteranno la chiusura o l’arresto della produzione per tutte le imprese con strutture protette che necessitano, a seconda delle esigenze, sia di raffrescamento che di riscaldamento. Dopo questo importante sostegno, auspichiamo ora che il nuovo Governo dia un segnale forte per consolidare il florovivaismo Made in Italy con l’approvazione del Ddl che disciplina il comparto, attualmente in discussione al Senato”.


Seguici su