12 Giugno 2003 | dal Territorio

E' emergenza siccità nelle campagne lombarde

Condividi

E' ormai emergenza nelle campagne lombarde: le temperature di questi giorni e il perdurare del lungo periodo di assenza di precipitazioni rischiano -rileva con preoccupazione la Confederazione italiana agricoltori della Lombardia- di compromettere l'attività agricola e zootecnica."Proprio in queste settimane che vedono numerose iniziative nell'ambito dell''Anno internazionale del'acqua' -sottolinea Mario Lanzi, presidente della Cia Lombardia- assistiamo a una vera e propria emergenza idrica nella nostra regione, pur ricca di fiumi e laghi. E' necessario quindi un impegno straordinario per evitare le gravi ripercussioni economiche sull'agricoltura lombarda che già con preoccupazione si profilano".Alle istituzioni regionali e locali la Cia Lombardia chiede l'immediata attivazione di provvedimenti urgenti che garantiscano l'approvvigionamento dell'acqua per gli utilizzi agricoli, accompagnati da assegnazioni straordinarie di carburante agevolato per fronteggiare l'emergenza irrigua e il condizionamento degli allevamenti zootecnici."Le temperature di questi giorni, oltre a rischiare di compromettere i raccolti, hanno già ridotto di oltre il 10% la produzione di latte. La nostra Confederazione sta monitorando costantemente la situazione nelle provincie lombarde e ha già allertato le istituzioni locali per un'eventuale richiesta dello stato di calamità naturale".

Seguici su