26 Febbraio 2024 | dal Territorio

Cia Veneto: nuova Condifesa con Padova, Rovigo e Venezia

#assicurazioni #agricoltori #agricoltura
Condividi

Unite tre storiche province sotto unico ombrello assicurativo

La nuova Condifesa Veneto est come un enorme ombrello assicurativo: ora tra le provincie di Padova, Rovigo e Venezia sono 5.000 le aziende agricole associate, per un totale di 496 milioni di produzioni assicurate.

“Con l’emergenza climatica in atto -sottolinea Cia Veneto- l’associazione di difesa delle produzioni agricole, nata dalla fusione di Condifesa Padova, Rovigo e Venezia, assume un ruolo strategico a difesa, lo dice il nome stesso, del primario”. Ed è stato anche grazie alle istanze presentate in occasione della grande manifestazione, a cura di Cia, che si è tenuta lo scorso 26 ottobre a Roma, che il Ministero dell’Agricoltura ha deciso di mettere a disposizione dei contributi aggiuntivi relativamente alle polizze assicurative 2022. Nello specifico: il Governo ha stanziato ulteriori 100 milioni di euro della dotazione del Piano strategico 2024-2027 (già nelle disponibilità di Agea, Agenzia per le erogazioni in agricoltura), che verranno trasferiti agli aventi diritto dai primi di marzo.

Per quanto riguarda il Programma di Sviluppo Rurale nazionale 2014-2022, misura “Gestione dei rischi”, per la copertura del maggiore fabbisogno finanziario emerso alla chiusura della campagna assicurativa 2022 (si pensi, ad esempio, alle grandinate che quasi due anni fa hanno devastato i raccolti in alcune zone della Regione), sono state stanziate ulteriori risorse aggiuntive per un totale di 130 milioni.

“Aiutare gli agricoltori a far fronte ai costi necessari alla gestione del rischio -precisa il direttore di Cia Veneto, Maurizio Antonini- è fondamentale, proprio a motivo del susseguirsi di gravi emergenze climatiche: stanno fortemente incidendo sulle imprese agricole. Auspichiamo che le risorse aggiuntive vengano erogate in tempi celeri e che, in una logica di maggiore efficacia, siano adottate delle misure di semplificazione del sistema”. In questo quadro, l’istituzione di Condifesa Veneto Est, una delle principali associazioni di difesa agricola a livello nazionale, “rappresenta un risultato d’eccellenza. Grazie alla collaborazione dei rappresentanti degli agricoltori siamo riusciti ad unire tre storiche province. Da qui in avanti lavoreremo col solo fine di salvaguardare il mondo agricolo”.


Seguici su