19 Gennaio 2024 | News

Aviaria: Cia, bene stanziamento risorse Ue. Ora velocizzare tempi erogazione

#malattie #emergenza #istituzioni #zootecnia
Condividi

46,7 milioni all'Italia per compensare allevatori colpiti dai focolai tra gennaio e aprile 2022

“Buone notizie da Bruxelles, questo è un importante finanziamento atteso da tempo dai nostri allevatori. Ora bisogna velocizzare i tempi delle erogazioni”. Così il presidente di Cia-Agricoltori Italiani, Cristiano Fini, in merito allo stanziamento di 46,7 milioni di euro per gli agricoltori colpiti da epidemie di influenza aviaria in Italia nel gennaio-aprile 2022.

Queste risorse copriranno il 50% della spesa necessarie ad aiutare le aziende colpite dai 23 focolai di influenza aviaria. Il sostegno serve, infatti, a compensare gli effetti negativi sulla produzione e il reddito per chi ha dovuto attuare le misure di salute animale necessarie a contenere l’epidemia.

Cia si impegna, ora, a far sì che si proceda tempestivamente con le erogazioni, in modo che il riconoscimento dei ristori arrivi prima possibile agli allevatori, per rientrare nel termine massimo previsto dall'Ue per la loro spesa, il 30 settembre 2024.

“E’ importante che i ristori arrivino presto ai nostri imprenditori agricoli -conclude Fini- che si sono sempre comportati con la massima serietà e responsabilità nella lotta contro l’aviaria”.


Seguici su