04 Gennaio 2024 | News

Appello Cia per la pace: fermare violenze in Medio Oriente e Ucraina

#solidarietà #cooperazione
Condividi

Intensificare gli sforzi diplomatici internazionali per mettere fine a guerre disumane

Intensificare gli sforzi diplomatici per un immediato cessate il fuoco umanitario nella Striscia di Gaza e avviare negoziati credibili e durevoli per mettere fine all’orrore causato dalla guerra, in Medio Oriente come in Ucraina. È l’appello del presidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani, Cristiano Fini, che chiede un maggiore impegno per la pace al Parlamento italiano e a tutta la comunità internazionale.

Cominciamo il nuovo anno dicendo basta a questa escalation di violenza. La logica delle armi porta soltanto morte, distruzione, sofferenze e massacri, colpendo indiscriminatamente le popolazioni civili, soprattutto bambini, donne, anziani -sottolinea Fini- senza contare gli effetti devastanti dei conflitti sull’economia globale”.

Ecco perché ora “Capi di Stato, istituzioni, organizzazioni internazionali devono fare fronte comune per far finire queste tragedie disumane -evidenzia il presidente di Cia-. La politica e la diplomazia tornino a essere i soli mezzi per la risoluzione delle controversie internazionali e la costruzione di concreti percorsi di pace a garanzia di diritti umani e democrazia”.


Seguici su