dal Territorio
Blue Sea Land: Cia Sicilia, per essere competitivi servono misure adeguate
30 Ottobre 2021

Le dichiarazioni del direttore Basset al convegno promosso dall'organizzazione in occasione del Blue Sea Land

“Con questo convegno abbiamo voluto mettere l’accento sull’importanza di trovare misure adeguate per favorire la competitività e la resilienza delle imprese del settore agroalimentare e la loro sostenibilità. Nel prossimo futuro ci aspettano più che mai sfide sul piano della competitività a livello globale e la Sicilia ha potenzialità enormi che devono essere messe a frutto da politiche mirate. Anche perché il comparto agroalimentare ha un peso determinante sul Pil dell’Isola e fa da volano a diversi altri settori dell’economia. Cia-Agricoltori Italiani resta al fianco delle imprese piccole e grandi, che producono qualità, sostenibilità e cibo salutare, in una sfida con grandi multinazionali che con le loro politiche tendono a soffocare interi territori come la Sicilia”. Queste le dichiarazioni di Luca Basset, direttore di Cia Sicilia Occidentale, in apertura del convegno sul tema “Piano Strategico Nazionale: misure per favorire la competitività e la resilienza delle imprese” che si è svolto questa mattina, al teatro Garibaldi di Mazara del Vallo, in occasione del Blue Sea Land, l'Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente.

Al convegno, promosso da Cia e coordinato da Graziano Scardino, responsabile Settori Produttivi Cia Sicilia, sono intervenuti Cristina Chirico, dell’Ufficio Internazionale Cia-Agricoltori Italiani, Domenico Mastrogiovanni, direttore dei Centri di Assistenza Agricola-Cia, e Antonino Algozzino, presidente Pescagri. Le conclusioni di Rosa Giovanna Castagna, presidente Cia Sicilia.

 


Tags: #agricoltura #agroalimentare #azienda

Mondo CIA

Copyright © 2017 Cia, All Rights Reserved. Cia-Agricoltori Italiani. Via Mariano Fortuny, 20 - 00196 Roma tel. 06 326871 cf: 80213630587 - Created by Web Agency Interact SpA 2017