05 Aprile 2024 | dal Territorio

Agrichef Festival: Cia E.R., vince Alex Borghi con la Guancia di manzo al lambrusco

#cucina #agrichef #cibo #qualità
Condividi

A Castelfranco Emilia presso l’istituto per l’agricoltura Spallanzani la sfida tra gli agriturismi della regione

‘Guancia di manzo al lambrusco’ è la ricetta vincente della edizione 2024 di Agrichef proposta dall’Agriturismo “I Salici” di Anzola Emilia (Bologna). Ieri (4 aprile) a Castelfranco Emilia  (Mo) nella sede dell’Istituto superiore per l’agricoltura Spallanzani si è svolta la competizione tra cuochi delle imprese agrituristiche dove tra i sei rappresentanti dell’Emilia Romagna  si è distinto l’agrichef Alex Borghi, peraltro già allievo e diplomato proprio all’istituto castelfranchese. L’iniziativa, ideata da Turismo Verde, l’associazione agrituristica della Cia, intende valorizzare il cuoco dell’agriturismo, figura che mette in connessione le competenze del produttore agricolo, la cultura contadina che tramanda le ricette tradizionali attraverso la riscoperta e la rivisitazione delle stesse. La sfida tra agriturismi, che ha coinvolto gli agrichef di tutte le regioni italiane, si concluderà con l’evento nazionale in programma a Roma l’11 aprile prossimo presso l’Istituto alberghiero “Amerigo Vespucci” a cui parteciperanno i primi classificati delle singole regioni e dove verrà decretato il vincitore nazionale, ovvero  la ricetta più votata da una giuria di nutrizionisti ed esperti  di cucina.

In tutte le regioni ogni azienda agrituristica, in collaborazione con gli studenti dell’istituto alberghiero, ha elaborato una ricetta tipica regionale per valorizzare non solo l’espressione gastronomica del territorio di appartenenza, ma anche i prodotti della terra.

“Nel caso dell’azienda ‘I salici’ -spiega l’agrichef Borghi- Il guanciale di manzo è uno dei tagli di carne più apprezzati, la cottura lenta e la nota di lambrusco realizzano un risultato gustoso che esprime non solo la tradizione, ma la forza dei prodotti di stagione”. L’azienda agricola e agrituristica è condotta dalla famiglia Mongiorgi che oltre alla coltivazione dei terreni alleva bovini da carne.

“Siamo da tre generazioni allevatori -commenta l’agriturista Andrea Mongiorgi- e in azienda coltiviamo anche uve Doc come Lambrusco e Pignoletto, ortive,  cereali ed erba medica per l’alimentazione, non solo dei nostri esemplari da carne, ma anche per le bovine da latte per il Parmigiano Reggiano”.

La giuria che ha indicato l’agrichef per rappresentare l’Emilia Romagna nella Capitale era composta dal sindaco di Castelfranco Emilia  Giovanni Gargano, Valeria Villani, vice presidente Cia Emilia Romagna, il giornalista Luca Bonacini , l’esperta di scienze della alimentazione Francesca Russo e Gabriele Vadruccio, chef e vicepreside dell’istituto che ha ospitato l’iniziativa.

Lo scorso anno Agrichef Emilia Romagna si svolse presso l’Istituto alberghiero di Salsomaggiore Terme.


Seguici su