05 Luglio 2023 | dal Territorio

Sei mesi di attività in Veneto per “Trasforma” di ASeS-Cia

#cooperazione #agricoltura #sostenibilità
Condividi

Il bilancio del progetto dedicato al Mozambico, finanziato dalla Regione con il sostegno dell'organizzazione sul territorio: Serenissima Servizi e Donne in Campo

Il progetto "Trasforma" finanziato dalla Regione Veneto con il sostegno di Cia Serenissima Servizi, del Comune di Mirano e dell’associazione Donne in Campo-Cia Veneto è realizzato da ASeS e si concentra sulla provincia di Maputo, distretto di Manhiça Xinavane con l'obiettivo di promuovere nuove tecniche di agricoltura sostenibile, investire in produzioni che migliorano la qualità degli alimenti, sostenere il consumo responsabile e migliorare la conoscenza nutrizionale della comunità target di intervento.

"Queste iniziative di sviluppo agroalimentare rivolte a piccoli agricoltori, sono molto importanti non soltanto per l'impatto che hanno sul territorio ma soprattutto per la loro capacità propulsiva di allargarsi" ha affermato Daniele Gallo responsabile del progetto collegato in videoconferenza dal Mozambico.

Il modello di tecniche di agricoltura sostenibile proposto dal progetto si sposa perfettamente con i terreni già molto fertili e a basso impatto economico del Mozambico, e beneficia oltre 1200 donne e produttori locali.

Il progetto coinvolge oltre 51 persone tra personale sanitario, tecnici e istituzioni locali, per offrire una formazione specifica sulla trasmissione delle informazioni sull'agricoltura e rendere le persone coinvolte in grado di diffondere una corretta competenza.

La radio locale è uno dei mezzi utilizzati per diffondere il progetto e la professionalità che ne deriva, raggiungendo oltre 1500 ascoltatori, che a loro volta potranno mettere in pratica le tecniche apprese.

L'attività di ASeS in Mozambico è "un'attività di sviluppo rurale che si basa sull'autoimpiego della popolazione e sull'utilizzo di mezzi molto semplici" ha dichiarato nel suo intervento la presidente di ASeS Cinzia Pagni, indicando questa come l'unica strada per fare importanti passi in avanti.

Il Sindaco di Mirano Tiziano Baggio ha commentato positivamente il progetto, definendolo un passo avanti importante, mentre il presidente di Cia-Agriocltori Italiani Veneto Gianmichele Passarini ha sottolineato che questi progetti aiutino sia i beneficiari che chi è chiamato a realizzarli.

Il progetto "Trasforma" è un esempio concreto di come la cooperazione internazionale possa essere uno strumento efficace per lo sviluppo sostenibile e il miglioramento delle condizioni di vita delle comunità più fragili.


Seguici su